Come aumentare il cetano nel gasolio? 1

Aumentare il cetano nel gasolio serve a migliorare le prestazioni del carburante, facendoti consumare meno. Il numero di cetano corrisponde infatti alla capacità del carburante di incendiarsi. Più il numero di cetano è alto, più la combustione del gasolio è semplice e ottimale.

Nel corso degli anni, sono spuntate diverse tecniche per ottenere un diesel con più cetano. Vediamo quali sono.

Aumentare il cetano nel diesel

Premessa necessaria: nella lista che segue, l’unico modo sicuro per aumentare il cetano nel diesel è l’ultimo. Gli additivi fai da te per aumentare il cetano possono infatti rivelarsi letali per il motore, specie nelle auto più nuove.

Aggiungendo benzina al gasolio

Abbiamo dedicato un intero articolo a cosa succede se metti la benzina nel gasolio, proprio per disincentivare “trucchi” del genere. Andiamo comunque nel dettaglio.

Come vedremo nel prossimo paragrafo, per la benzina conta soprattutto il numero di ottani, ovvero quanto resiste alla combustione. L’idea stessa di aumentare la capacità di incendiarsi del gasolio con un carburante concepito per fare l’opposto è abbastanza bizzarra. Il vero problema, però, non è quello.

I motori diesel di oggi non tollerano la benzina nemmeno in quantità minime. La benzina riduce infatti la capacità di lubrificare il motore del gasolio, aumentando il rischio di rotture. Senza aumentare il cetano, tra l’altro.

Diluendo il gasolio con l’acetone

L’altro consiglio popolare è l’acetone puro al 100%, che promette di migliorare la resa del gasolio. In effetti, versato nel gasolio ne diminuisce la tensione superficiale e lo aiuta a nebulizzarsi meglio. Il problema è che va versato solo in quantità minime – alcuni usano una siringa per dosarlo – e insieme all’olio motore.

Usato da solo e in quantità eccessive, l’acetone peggiora la lubrificazione del motore e degli iniettori. Inoltre, sul lungo periodo aumenta l’usura delle componenti in gomma.

Aggiungendo olio vegetale al gasolio

L’olio vegetale vanta un indice di cetano più alto di quello del gasolio, di conseguenza aiuta ad aumentarne il valore. Il problema è cos’altro fa, oltre a questo. Come già spiegato nell’articolo “Cosa succede se metto l’olio nel gasolio?”, l’olio vegetale è diverso dal biodiesel e può danneggiare il motore.

Il discorso cambia se si parla di olio sintetico, concepito appositamente per lo scopo. In questo caso, si può vedere un notevole aumento del cetano nel gasolio. Questo tipo di olio è però un additivo vero e proprio.

Usando un additivo

L’unico modo sicuro per aumentare il numero di cetano nel diesel è usare un additivo ad hoc. Esistono anche gasoli già trattati con questi additivi, pronti da usare senza che tu debba fare nulla.

Benché in alcuni casi contengano anche sostanze viste sopra – l’acetone, ad esempio – sono dosati e trattati per essere usati sulla tua auto. Se segui alla lettera le istruzioni, puoi quindi stare tranquillo: avrai un miglioramento nelle prestazioni senza sacrificare la salute del motore.

Per saperne di più, passa da Vargas e chiedi quale tra gli additivi disponibili è il migliore per te.

Che differenza c’è tra cetano e ottano

Chiudiamo con una precisazione doverosa. In passato, abbiamo parlato della benzina a 100 ottani. Spesso si confonde il numero di ottano con il numero di cetano; in realtà, sono due cose molto diverse e legate specificatamente a benzina e gasolio.

Per accendersi, la benzina ha bisogno di una scintilla data dalle candele. Affinché la combustione sia ottimale, deve accendersi solo quando le candele emettono la scintilla. Se la combustione inizia troppo presto, a causa dell’eccessiva pressione, la detonazione rischia di rovinare il motore. Avere una benzina con tanti ottani serve ad impedire che questo accada.

In un motore diesel, invece, il gasolio deve accendersi spontaneamente, grazie alla pressione e all’alta temperatura. Un buon carburante diesel dev’essere quindi in grado di incendiarsi facilmente, anche senza scintille. Il numero di cetano indica proprio questo.

Come puoi ben capire, cetano e ottano hanno funzioni completamente opposte.

 

Per avere carburanti con il numero di cetano o ottano ottimale, passa dagli impianti Vargas.