Posso mettere l’acetone nel gasolio? 1

Uno dei grandi problemi delle auto diesel sono i residui lasciati dal biodiesel, che possono perfino bloccare filtro e iniettori. La soluzione più semplice è comprare solo carburante di buona qualità e usare periodicamente degli additivi. Sì, ma quali additivi? La questione se si possa mettere l’acetone nel gasolio nasce da qui.

La risposta semplice è sì, puoi farlo. Questa scelta potrebbe però avere delle controindicazioni e mettere in pericolo alcune componenti del motore.

Quale acetone?

In primo luogo, mettiamo in chiaro che non stiamo parlando dell’acetone domestico. Metti via i solventi per lo smalto e i pulitori: non vanno bene, dato che contengono una serie di altre sostanze dannose per il motore. L’acetone che si mette nel gasolio è puro al 100% e ti sconsigliamo caldamente di usarlo sulle unghie.

L’acetone puro è un solvente poco tossico ma estremamente potente, in grado di sciogliere lacche e vernici. Mischiato con acqua e con altre sostanze può essere usato in ambito cosmetico, anche se si sta cercando di sostituirlo con altre sostanze.

L’acetone diluito tende infatti a seccare la pelle e a rovinare le unghie, dopo un po’ di usi. L’acetone puro, invece, può irritare la pelle e perfino provocare ustioni. I suoi vapori irritano le mucose di naso e occhi e, sul lungo periodo, le danneggiano.

Ecco, per la tua auto hai bisogno di quest’ultimo. Assicurati che sia acetone puro al 100%: lo puoi acquistare nei negozi di bricolage o su internet. Se intendi usarlo, usa i guanti e cerca di non respirarne i vapori.

Quali sono gli effetti dell’acetone nel gasolio?

Come detto, l’acetone è un solvente e quindi lo si usa soprattutto per pulire gli iniettori. I sostenitori di questo additivo fai da te dicono che fa miracoli: scioglie qualsiasi residuo lasciato dal biodiesel, elimina i residui presenti nel gasolio, è eccezionale perfino contro l’acqua nel serbatoio.

Secondo uno studio dell’Università di Ta’if, in Arabia Saudita, tutto questo potrebbe essere vero. Anzi, potrebbe esserci di più.

I ricercatori hanno mischiato diverse percentuali di acetone al gasolio, dopodiché hanno misurato le performance delle auto alimentate con la miscela. I risultati hanno mostrato un incremento dell’efficienza della combustione e una riduzione delle emissioni dannose. Inoltre, tutti questi benefici sono stati confermati da altri numerosi studi fatti in tutto il mondo.

In realtà, non dovremmo stupirci più di tanto. L’acetone elimina una buona parte dei residui di lavorazione che ostacolano la combustione del gasolio, migliorandone quindi l’efficienza. Inoltre, l’acetone aumenta il numero di cetano del gasolio diminuendone la tensione superficiale, con ulteriori benefici per la combustione.

I benefici dell’acetone del gasolio sono ben noti, tant’è che viene usato come ingrediente per moltissimi additivi. La domanda è: tu dovresti mettere l’acetone nel serbatoio della tua auto?

Quali sono i rischi? Ne vale la pena?

Partiamo da una risposta incompleta e, in apparenza, controintuitiva: no, non dovresti mischiare l’acetone al gasolio, a meno che tu non abbia dimestichezza con i motori. Nonostante tutti i benefici visti sopra siano reali, le controindicazioni possono essere fin troppo pesanti.

Il motivo per cui l’acetone funziona così bene è il suo essere un ottimo solvente. Essendo un solvente così efficace, però, scioglie anche la gomma e la plastica di alcune componenti del motore. Usato in quantità eccessive o troppo spesso, finisce per rompere guarnizioni e tubi, compromettendo il funzionamento dell’intero sistema. In più, riduce il potere lubrificante del gasolio.

Per evitare che questo accada, l’acetone andrebbe miscelato con dell’olio motore e usato in quantità estremamente basse. Calcola pressapoco lo 0,5%-1% per litro di gasolio, se non addirittura di meno.  Sono percentuali ridicole e che è molto facile sbagliare.

La soluzione migliore rimane usare un buon additivo con regolarità: l’acetone al suo interno è già miscelato con gli ingredienti che ne contrastano gli effetti negativi; sulla confezione trovi le istruzioni su come usarlo scritte nere su bianco; sei sicuro di star usando qualcosa concepito per il motore della tua auto.

Non è molto più comodo?